sede palestra
Palazzetto dello sport "A. COSTA" Piazza Caduti sul Lavoro n°2 - 48100 Ravenna

sede legale
Via G. Cardano n° 13 - 48124 Ravenna
Cell. (39)339 8005605

Tel/Fax 0544 478071

e-mail: judoravenna@libero.it

Sostieni A.S.D. CENTRO SPORT TERAPIA JUDO RAVENNA con il tuo 5 per mille
C.F. 92008200393

Se sei interessato alla nostra attività ti preghiamo innanzitutto di leggere lo statuto dell'associazione che ti illustrerà in dettaglio gli aspetti organizzativi e gli scopi del Centro

Links

Il nostro Blog

Il Centro Sport Terapia Judo Ravenna organizza

Le giornate dello sport come integrazione
XIV edizione

Meeting Internazionale di Judo
rivolto ad atleti con disabilità intellettiva relazionale
Ravenna 12-15 maggio 2016


Send us e-mail at judoravenna@libero.it for info!


Per partecipareDe participerTo participate

Esibizione di Cristina Sangiorgi (Synchro Byzantium) durante il Saggio de Le giornate dello sport come integrazione - IX edizione - maggio 2011

Tessa Narcisi si esibisce nella canzone Tu sei speciale, dedicata ai nostri ragazzi, durante il Saggio del 2010.

Esibizione del gruppo Cara Baby Rock 'n' Roll durante la manifestazione Le Giornate dello Sport come Integrazione 2008.

Tiziana Berti

Tiziana Berti Presidente della società, Consigliere Federale della F.I.S.D.I.R. (Federazione Italiana sport disabilità intellettiva relazionale), Referente Tecnico per il Judo in Italia, è stata eletta direttore sportivo INAS-FID (Federazione Internazionale per lo sport per gli atleti con disabilità intellettiva)

Leggi l'articolo...

Dedicata alle signore Tiziana Berti, Paola Baroncelli, Velda Valentini, Tessa Narcisi ed a tutti i volontari del Judo Ravenna

Io non credo che il degrado morale sia esteso a tutte le fasce sociali di questo paese.
La prova a conforto di ciò, l’ho trovata casualmente, tra un gruppo di donne davvero speciali di Ravenna. Queste signore sono mogli e mamme appartenenti alla più normale delle fasce sociali ad economia media, tra loro non vi è alcuna aspirazione d’immagine come certe nobildonne della sofisticata e spocchiosa società Italiana. Sono casalinghe o donne impegnate nelle più disparate e comuni attività. Alcune di loro godono di un’economia familiare sufficiente ed altre devono porre una certa attenzione all’amministrazione delle risorse familiari, eppure queste donne, spendono quotidianamente un pezzo della loro vita per il sollievo di altri. Questi angeli senza ali volano, ogni giorno che Dio comanda in terra, sul dolore e sulle ferite di altri angeli, strappandoli al silenzio ed alla solitudine di una società cinica ed indifferente, Esse sono la sponda dei loro sentimenti primordiali e puri. Io le ho conosciute ed ho visto la loro fatica e la loro stanchezza trasformarsi in sorriso e gioia di vivere. Io non ho alcun angelo in difficoltà e quindi fuori sospetto, voglio inchinarmi e baciare le loro mani, perché comunque migliorano la qualità della mia vita, mi invitano a certe riflessioni, facendomi pensare che non tutto è perduto, che non tutto è finito e che frammenti di Cristo sono ancora tra noi.

Bruno Lanza


PSICOMOTRICITÀ E  JUDO

L'attività del Judo che ci proponiamo di insegnare ai ragazzi portatori di handicap psichico, deve essere intesa non solo come pratica sportiva, ma come metodo educativo, formativo e riabilitativo dell'individuo. [leggi l'articolo...]

da Il Resto del Carlino

Dobbiamo abbattere le barriere mentali, favorire la conoscenza di queste associazioni che operano con il volontariato e sono circondate da troppo silenzio, dobbiamo far conoscere programmi, bisogni, necessità. [leggi l'articolo...]

da Il Corriere di Ravenna

E’ il silenzio a fare più paura. A gridare è il mondo dell’handicap, al quale due commissioni congiunte stanno cercando di dare visibilità e favorirne l’integrazione. [leggi l'articolo...]

logo FISDIR logo Comune di Ravenna logo CIP logo filpjk logo coni logo endaslogo International Paralympic Committeelogo SuperAbile INAIL

Infojudo mosse di Judo     Valid XHTML 1.0 Transitional